Conduzione e manutenzione

Gli impianti pubblici e privati di riscaldamento e condizionamento necessitano di una corretta manutenzione periodica ordinaria e straordinaria, al fine di garantirne la perfetta efficienza, assicurando il controllo e la riduzione delle emissioni in atmosfera, dei consumi di combustibile e dell’inquinamento acustico.

Le competenze e le esperienze maturate nel corso del tempo da parte della nostra Società nello svolgimento del servizio di conduzione e manutenzione degli impianti coinvolgono aspetti differenti:
• conduzione: operazioni effettuate manualmente, meccanicamente ed automaticamente finalizzate alla messa in funzione, al governo ed al controllo generale degli impianti in servizio quali ad esempio il controllo dei parametri (temperature fumi ed acqua, pressioni di esercizio, livelli acqua di caldaia, ecc.) e delle condizioni di servizio degli impianti;
• analisi delle caratteristiche chimico-fisiche (durezza, pH, alcalinità, cloruri ecc.) delle acque di esercizio e di alimentazione dei generatori di calore;
• regolazione delle condizioni di esercizio tramite operazioni manuali (manovre di intercettazione e sezionamento dei circuiti, spurghi, ecc.) e tramite interventi su comandi di apparecchiature elettriche ed elettroniche (avviamento elettropompe, ecc.);
• analisi dei prodotti di combustione (rilievo CO2, CO, NOx, SOx, temperatura fumi, ecc.) per la determinazione del rendimento di combustione.
• manutenzione ordinaria con interventi di riparazione di lieve entità  quali ad esempio:
• smontaggio ed intervento su apparecchiature e componenti (bruciatori, pompe, ventilatori, valvole ecc.) .
• pulizia chimica e/o meccanica di apparecchiature quali ad es. serbatoi, fasci tubieri, scambiatori di calore, passaggi fumi, ecc.;
• verifica della corretta funzionalità di organi ed apparecchiature (valvole di sicurezza, termostati, pressostati, umidostati, ecc.);
• controllo della funzionalità, del corretto isolamento, dell'equilibrio interfase, della integrità di apparecchiature e componenti elettrici, con eventuale revisione di motori, pulizia di morsettiere, ecc.;
• manutenzione straordinaria: operazioni atte alla sostituzione di apparecchiature e componenti per le quali non siano possibili o convenienti le riparazioni.

L’assistenza e la manutenzione degli impianti avviene mediante personale specializzato, attrezzato per pronto intervento e con disponibilità a magazzino dei pezzi di ricambio.